BANDO AGRISOLARE

2023

STAI CERCANDO CHI POSSA AIUTARTI IN TUTTE LE PRATICHE NECESSARIE ALLA INSTALLAZIONE DEL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO?

SIAMO AGENZIE TECNICO COMMERCIALI CON COLLABORAZIONI DIRETTE CON SOCIETA’ DI FORNITURA, IMPIANTISTI E STUDI TECNICI SPECIALIZZATI NELLA GESTIONE DELLE PRATICHE BUROCRATICHE E NELLA REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI REALIZZABILI CON IL BANDO AGRISOLARE.

    BANDO AGRISOLARE

    BANDO AGRISOLARE

    2023

    SIAMO A MODENA MA POSSIAMO GESTIRE IL BANDO AGRISOLARE ANCHE IN TUTTE LE PROVINCE DELL’EMILIA ROMAGNA.

    BOLOGNA, FERRARA, REGGIO EMILIA, FORLI, CESENA, RAVENNA, PARMA, PIACENZA MA ANCHE IN QUELLA DI MANTOVA E VERONA

    RICHIEDICI UNA CONSULENZA GRATUITA PER VALUTARE LA FATTIBILITA’ E LA REALIZZAZIONE DEL TUO IMPIANTO CON IL BANDO AGRISOLARE

    PUOI OTTENERE L’ 80% DELLA SPESA A FONDO PERDUTO!

    bando agrisolare ?

    FACCIAMO TUTTO NOI….

    • VALUTAZIONE DI FATTIBILITA’ DEL BANDO AGRISOLARE
    • PRATICHE BANDO AGRISOLARE
    • REALIZZAZIONE IMPIANTI PER BANDO AGRISOLARE
    • ALLACCI IMPIANTI
    • GESTIONI BUROCRATICHE DEL BANDO AGRISOLARE E REALIZZAZIONE DEGLI IMPIANTI

    BANDO AGRISOLARE

    è stato pubblicato il bando parco agrisolare 2023

    se hai i requisiti potrai presentare la domanda dal 12 Settembre 2023

    POSSIAMO PRESENTARTI GLI STUDI TECNICI CHE GESTIRANNO E PRESENTERANNO LA TUA RICHIESTA AL FINE DELL’OTTENIMENTO DEI FONDI (80% A FONDO PERDUTO) PER REALIZZARE IL TUO PARCO AGRISOLARE.

    vale per tetti e terreni

    ELENCO DEGLI ARGOMENTI TRATTATI

    BANDO AGRISOLARE

    BANDO AGRISOLARE

    BANDO AGRISOLARE

    cosa prevede il decreto parco solare 2023

    Il Decreto Parco Agrisolare 2023 indica nel dettaglio i criteri e le modalità di erogazione delle risorse a fondo perduto per la realizzazione di impianti fotovoltaici in aree agricole e di agruturismo.

     

    LE PRINCIPALI DIFFERENZE TRA IL BANDO AGRISOLARE

    DIFFERENZE TRA QUELLO USCITO NEL 2022 E QUELLO APPENA PUBBLICATO NEL 2023

    A differenza del bando agrisolare 2022 sono stati raddoppiate le potenze di picco incentivabili che passano da 500 kwp a 1.000 kwp oltre a quelle di accumulo che passano da  erogabili che passano da 50.000€ a 100.000 €.

    BANDO AGRISOLARE

    Tutto questo sarà sostenibile economicamente?

    aderire al bando agrisolare 2023 altamente è molto remunerativo e garantisce un enorme ritorno economico garantendosi una cospiqua rendita per i prossimi anni. La nostra organizzazione potrà aiutarti a valutare meglio tutti i vantaggi oltre a poterti seguire dall’inizio alla fine facendosi carico di gestire l’intero iter burocratico e di realizzazione dell’impianto.

    BANDO AGRISOLARE

    BANDO AGRISOLARE

    SPESE AMMISSIBILI

    I progetti ammissibili a questo finanziamento sono quelli che prevedono l’acquisto e la posa in opera di pannelli fotovoltaici su coperture di fabbricati strumentali all’attività dei soggetti beneficiari. Sono compresi anche quelli destinati alla ricezione ed ospitalità nell’ambito dell’attività agrituristica (agriturismi).

    sono considerate ammissibili le spese di:

    • acquisto e posa di moduli fotovoltaici, inverter, software di gestione, ulteriori componenti di impianto (euro 1.500/kWp con incremento fino ad ulteriori euro 1.000/kWh se contestualmente ai pannelli vengono installati i sistemi di accumulo)
    • sistemi di accumulo (fino ad un massimo di euro 100 mila)
    • fornitura e messa in opera dei materiali necessari alla realizzazione degli interventi
    • connessione alla rete
    • demolizione e ricostruzione delle coperture e fornitura e messa in opera dei materiali necessari per la rimozione e smaltimento dell’amianto e l’esecuzione di interventi di realizzazione o miglioramento dell’isolamento termico e della coibentazione dei tetti e/o di realizzazione di un sistema di aerazione connesso alla sostituzione del tetto (fino a euro 700/kWp)
    • Qualora siano installati dispositivi di ricarica elettrica per la mobilità sostenibile e per le macchine agricole, potrà essere riconosciuta, in aggiunta ai massimali su indicati, una spesa fino ad un limite massimo ammissibile pari a euro 30 mila

    Per tutti gli interventi elencati sono ammissibili le spese di progettazione, asseverazioni ed altre spese professionali richieste dal tipo di lavori, comprese quelle relative all’elaborazione e presentazione dell’istanza, direzione lavori e collaudi, se prestate da soggetti esterni all’impresa.

    Inoltre, rientrano nell’incentivo se unitamente eseguiti uno o più dei seguenti interventi di riqualificazione energetica delle strutture:

    • rimozione e smaltimento dai tetti dell’amianto (o eternit)
    • realizzazione dell’isolamento termico dei tetti (in tal caso la relazione tecnica del professionista abilitato dovrà descrivere e giustificare la scelta del grado di coibentazione previsto in ragione delle specifiche destinazioni produttive del fabbricato, anche al fine di migliorare il benessere animale)
    • realizzazione di un sistema di aerazione connesso alla sostituzione del tetto (intercapedine d’aria). (in tal caso la relazione del professionista dovrà dare conto delle modalità di aereazione previste in ragione della destinazione produttiva del fabbricato). Ad ogni modo, il sistema di areazione dovrà essere realizzato mediante tetto ventilato e camini di evacuazione dell’aria, anche al fine di migliorare il benessere animale.

     

    BANDO AGRISOLARE

    BANDO AGRISOLARE

    DOVE SIAMO ATTIVI

    siamo di Modena e istalliano impianti fotovoltaici in tutta le provincie di

    Modena, Bologna, Reggio Emilia, Parma, Ferrara, Ravenna, Rimini, Forli, Cesena, Piacenza e Mantova.

    puoi contattarci per richiedere informazioni inerenti all’installazione del tuo impianto fotovoltaico anche in altre provincie valuteremo se abbiamo la possibilità di gestire anche la tua richiesta.

    Potremo valutare assieme la tipologie e le caratteristiche tecniche che si adattano meglio al tuo stile di consumi

    BANDO AGRISOLARE

    i destinatari del bando e chi può richiederlo

    1. imprese del settore della produzione agricola primaria con l’obiettivo di soddisfare il proprio autoconsumo (quota totale pari a 693.031.470,19 euro)
    2. imprese del settore della trasformazione di prodotti agricoli (quota totale pari a 150 milioni di euro)
    3. imprese del settore della trasformazione di prodotti agricoli in non agricoli (quota totale pari a 75 milioni di euro)
    4. imprese del settore della produzione agricola primaria, senza il vincolo dell’autoconsumo ( quota totale pari a 75 milioni di euro).

    LA NOSTRA ORGANIZZAZIONE FORNISCE LA VALUTAZIONE DI FATTIBILITA’ PER IL BANDO AGRISOLARE E UN PREVENTIVO CON TUTTO COMPRESO SENZA SORPRESE

    BANDO AGRISOLARE